Verbale dell’assemblea ordinaria dei Soci del 24 marzo 2018
Il Presidente Antonio Bitti assume la Presidenza dell’Assemblea salutando i Soci convenuti e ringraziandoli per la loro partecipazione; successivamente chiede la collaborazione del Signor Gabriele Pellizzari quale segretario dell’Assemblea e di due soci volontari, Franco Veniali e Ugo Palagonia, nella funzione di scrutatori.
Il Presidente, alle ore 08.30 in prima convocazione, constatata la presenza di soli 16 Soci più 16 deleghe, dichiara nulla l’Assemblea, per la mancata maggioranza e la rimanda alla seconda convocazione delle ore 09.30. A tale ora, dopo l’espletamento dei dovuti controlli da cui risultano presenti 88 Soci aventi diritto al voto e 59 rappresentati per delega, il Presidente constata la regolare convocazione, dichiara valida l’odierna Assemblea Ordinaria e ne apre quindi i lavori leggendo l’ordine del giorno:
1. Relazione Morale del Presidente per l’anno 2017;
2. Esame, discussione ed approvazione del Bilancio Consultivo dell’anno 2017;
3. Relazione sulle attività dei Gruppi Sportivi nell’anno 2017;
4. Varie ed eventuali.
Prima che abbiano inizio i lavori, il Presidente invita i presenti a un minuto di raccoglimento, stando in piedi e in silenzio, per onorare la memoria dei Soci deceduti nell’anno trascorso.
Terminato il tempo per le onoranze funebri il Presidente inizia ad esporre la sua Relazione Morale per l’anno 2017 che qui di seguito viene integralmente riportata.
“Apprezzo la partecipazione della quale Vi ringrazio e brevemente riassumo quanto accaduto lo scorso anno, anno che ha visto il rinnovo del mio mandato con qualche piccola variazione nella composizione del
Consiglio Direttivo, che ha comunque continuato a lavorare senza sosta per portare avanti le attività della nostra Sezione.
Il 2017 è stato un anno che ci ha visti molto impegnati nelle attività sportive, delle quali sarà letta apposita relazione tra poco, nei rapporti con la Presidenza Nazionale, sempre improntati al dialogo costruttivo, anche in vista della futura definizione del Regolamento delle sedi nautiche, sul quale stiamo lavorando per tutelare gli interessi dei Soci tutti con un’attenzione particolare verso i titolari d’ormeggio il cui esborso economico è stato più consistente.
Abbiamo messo le basi per una fattiva collaborazione col Comune di Genova il cui Sindaco, Marco Bucci, è da anni iscritto alla nostra Sezione, iscrizione della quale andiamo fieri e speriamo possa portare maggiore lustro alle nostre attività.
Particolare attenzione è stata dedicata ai Soci diversamente abili, per i quali è stata estesa la collaborazione con altre Sezioni della Lega Navale Italiana e per i quali l’impegno si protrarrà ancora più forte in previsione del Campionato Italiano di settembre che si svolgerà presso la nostra Sede e quello Europeo del 2019 per il quale stiamo aspettando la conferma dell’assegnazione.
Abbiamo puntato anche ad una maggiore aggregazione tra i Soci, cosa non sempre facile. A questo proposito abbiamo trovato valida collaborazione con i nuovi gestori del bar/ristorante, che, seppur partiti con qualche difficoltà, giorno dopo giorno hanno raccolto sempre maggiori adesioni anche grazie alle serate a tema gastronomico/birrario che, visto il successo ottenuto, verranno riproposte nei prossimi mesi insieme ad altre iniziative delle quali vi aggiorneremo a breve.
In conclusione, vorrei ringraziare quanti di Voi mi hanno dato una mano, nell’anonimato e nel portare a termine quanto è stato realizzato, a loro
chiedo un ulteriore sforzo per il futuro e a tutti una fattiva partecipazione alla vita della Sezione che è la Sezione di tutti”.
Terminata la lettura il Presidente lascia la parola al Tesoriere, sig. Gerolamo Caviglia, che espone la sua Relazione Economica al Bilancio Consuntivo chiuso al 31 dicembre 2017, che qui di seguito viene integralmente riportata.
“Signore e Signori Soci,
ringrazio il Presidente Antonio Bitti e confermo la mia piena adesione a quanto da lui esposto nella relazione sull’andamento sociale. Quale primo argomento, forse il più importante per noi tutti, è il termine al 31/12/2017 del Mutuo Carige acceso nel 2007, conclusione che ha comportato una significativa diminuzione per tutti i Soci degli importi delle rispettive quote sociali versate per l’anno 2018. Oggi approviamo il Bilancio Consuntivo 2017 chiuso a euro 760.745,84 che raffrontato al preventivo mostra un’eccedenza in linea con la tolleranza.
Si rilevano modesti scostamenti ad eccezione della voce Opere a mare per le motivazioni più avanti specificate. Cito di seguito le diverse uscite:
 Una piccola riduzione della quota versata alla Presidenza Nazionale (probabilmente il preventivo è stato sovrastimato);
 Una contrazione delle quote salari e contributi (non abbiamo messo mani al portafoglio);
 Un sensibile risparmio sui canoni e sulle utenze;
 Una riduzione per le assicurazioni (propedeutica alle azioni conseguite ai primi del 2018);
 Una stabilità nelle quote investite per le consulenze;
 Un sensibile aumento delle spese per la manutenzione. In particolare una spesa superiore per le opere a mare, circa 20.000 euro, dovuta a: ripristino pontile H (euro 9.760,00), varianti in corso
d’opera pari a euro 6.100,00 per i pontili F/G/H/I/L, utilizzo di materiale tessile per euro 3.645,82;
 Un sensibile aumento dei costi delle attrezzature di piazzale (euro 8.619,09) per sostituzione pneumatici del travel lift (euro 6.440,00), manutenzione del travel lift ( euro 850,00), ringhiera inox della “darsenetta” (euro 2.375,00);
 Per le spese generali di poco superiori al consuntivo, va citata la voce spese varie con un incremento pari a 8.000,00 euro circa dovuto a multa del Comune per uso improprio del ristorante (euro 2.500,00), acquisto secondo biliardo (euro 1.500,00), attrezzature per il ristorante (euro 4.000,00);
 Un notevole miglioramento nelle spese di segreteria (circa il 35% in meno);
 Un ottimo risultato nell’aver contenuto le spese dei Gruppi Sportivi (meno circa 30.000 euro), pur mantenendo un’ottima qualità nelle varie discipline sportive;
 Un 10% in meno per le imposte e tasse.
Ultima nota, ma molto importante:
 La spesa in conto capitale diminuita da euro 60.000,00 a euro 28.214,06;
 Un nuovo accantonamento pari a euro 82.517,39 per un totale di euro114.818,15.
Per ciò che riguarda le entrate:
 Maggiore entrata per la quota Presidenza Nazionale, forse contenuto il preventivo;
 Lievemente inferiore il totale delle entrate sociali;
 Inferiore l’entrata delle quote istituzionali, sovrastimato il preventivo per i corsi CIN e minore entrata per i corsi disabili;
 Notevole incremento della quota per le manifestazioni sportive;
 Infine per i Contributi Vari, una maggiore entrata dovuta al rimborso di euro 38.700,00 da parte di AMIU nettezza urbana, a conclusione di un precedente contenzioso.
Dopo questo excursus ritengo che si possa concludere che i due Consigli Direttivi che hanno gestito il 2017, pur nel cambio di gestione, abbiano fatto un ottimo lavoro”.
Il Presidente Antonio Bitti si augura che la Relazione Economica redatta dal signor Gerolamo Caviglia possa incontrare l’approvazione dell’assemblea, e passa quindi la parola al Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, signor Fulvio Renella per la lettura della Relazione del Collegio dei Revisori dei conti al Bilancio Consuntivo al 13/12/2017, che qui di seguito si riporta integralmente
“Conformemente a quanto previsto dal Regolamento dello Statuto il CRC ha proceduto nel corso dell’esercizio conclusosi il 31/12/2017 ad effettuare azione di controllo e sindacato riferiti alle procedure contabili e amministrative della sezione.
Ribadiamo la necessità di mantenere congrui accantonamenti nella considerazione che in un futuro prossimo si dovrà procedere a considerare l’opportunità del rifacimento del lastrico solare della Sezione che mostra diffusa permeabilità (spesa prevista per euro 150/200 mila,00).
Si aggiunga anche che il piano di cemento antistante la Sede mostra cedimenti diffusi che in prima istanza necessiteranno di effettuare una perizia per determinarne la gravità e conseguentemente di programmare un eventuale intervento.
Tutto ciò premesso il CRC approva il Bilancio Consuntivo al 31/12/2017”.
A margine della relazione il Signor Fulvio Renella aggiunge che la zona destinata al Gruppo Canottaggio, quando piove, risulta sempre invasa
dall’acqua per evidente difetto costruttivo, tuttavia non è possibile chiedere i danni poiché l’impresa costruttrice è nel frattempo fallita. In conclusione il Signor Renella afferma che si potrebbe valutare l’opportunità di una parziale ridistribuzione degli accantonamenti senza ridurre il punto.
Terminato il discorso del signor Fulvio Renella il Presidente apre la discussione. Poiché nessun partecipante all’Assemblea chiede la parola il Presidente invita i Soci favorevoli all’approvazione del Bilancio Consuntivo dell’anno 2017 ad alzare la mano per la votazione. A favore dell’approvazione 87 più 59 per delega. Contrari nessuno. Astenuti uno.
Espletate le operazioni di voto il Presidente invita il Socio Rinaldo Trucco a leggere la Relazione sulle Attività dei Gruppi Sportivi Dilettantistici nell’anno 2017, che qui di seguito viene riportata integralmente.
“Come ormai noto a tutti l’attività sportiva dello scorso anno ha visti l’avvicendarsi del Consigliere allo sport, cambio che si è ripetuto qualche mese fa, ma nonostante questo l’attività si è svolta regolarmente.
Siamo stati come sempre impegnati nella collaborazione con le scuole del nostro circondario, con la partecipazione di 24 classi per un totale di circa 330 giovani potenziali atleti. Sono stati organizzati gli “Open Day” per promuovere le nostre attività, che hanno visto il culmine di partecipazione nei cosiddetti “Centri Estivi”, attraverso i quali abbiamo avuto nuovi iscritti sia per il “Gruppo Canottaggio” che per il “Gruppo Vela”.
Sempre nell’ottica della promozione istituzionale, è stato organizzato un corso di vela d’altura che ha visto la partecipazione di un nutrito numero di nuovi iscritti, così come numerosi nuovi iscritti hanno partecipato al Corso per il rilascio della Patente Nautica che si è concluso con risultati ampiamente positivi.
Il Gruppo Canottaggio ha proseguito nella sua attività partecipando alle varie gare interregionali, regionali e nazionali, con punte di 14 iscritti, che si sono svolte da marzo a settembre. Il Gruppo Canottaggio, che sull’onda dei risultati conseguiti ha visto l’iscrizione di nuovi atleti, ha, come sempre, continuato gli allenamenti senza soluzione di continuità..
Il Gruppo Pesca, nelle specialità canna da natante e da riva, ha partecipato a varie gare di qualificazione, per il Campionato Provinciale e per la finale di Coppa Italia.
Per quanto riguarda le gare sociali sono state organizzate tre prove di canna da riva e tre di canna da natante, mentre le prove di traina canna costiera non sono state disputate per le condizioni di meteo avverse.
Il Gruppo Vela d’Altura, che pure vanta numerosi iscritti, purtroppo vede una scarsa partecipazione alle varie manifestazioni che, seppur limitate nell’arco dell’anno, hanno visto purtroppo il loro annullamento per le avverse condizioni meteo.
Al Gruppo Sportivo Diversamente Abili la Sezione guarda sempre con maggior impegno e attenzione, sono stati infatti tenuti corsi in collaborazione con l’AISM e con l’INAIL. Per il terzo anno un nostro atleta ha vinto il Campionato Italiano . Abbiamo partecipato ad “Una Vela Senza Esclusi” a Palermo, manifestazione alla quale parteciperemo anche quest’anno con sei atleti. Questo Gruppo si avvale della collaborazione gratuita di molti Soci ai quali va il nostro ringraziamento e la nostra gratitudine.
Una menzione speciale merita un gruppo non ancora riconosciuto istituzionalmente ma che cresce per numero di frequentatori. Parliamo del Gruppo Modellismo, particolarmente attivo nella riproduzione di barche d’epoca e nella riparazione di modellini di barche.
A conclusione di questa breve rassegna delle attività svolte corre l’obbligo ricordare che tutta la parte sportiva, dopo gli avvicendamenti di cui
abbiamo parlato, è coordinata dal Socio Rinaldo Trucco che, alla luce della sua provata esperienza e con l’approvazione del Consiglio Direttivo, ha ritenuto di rivisitare l’impostazione delle varie discipline delle quali raccoglieremo i risultati nell’anno in corso.
Vi ringrazio dell’attenzione prestata, confido nella Vostra sensibilità e nel senso di appartenenza alla Sezione per sviluppare ulteriormente tutte le attività sportive”.
A conclusione della lettura della Relazione sulle attività dei Gruppi Sportivi il Presidente apre la discussione. Interviene il Socio Fulvio Renella che afferma che le attività con i Disabili sono estremamente importanti poiché danno dalla nostra Sezione un’immagine positiva verso l’esterno. Encomiabili sono quindi i Soci volontari, quel gruppo di persone che prestano la loro opera perché le attività del gruppo sportivo Diversamente Abili possano svolgersi proficuamente.
Il Socio Rinaldo Trucco coordinatore appunto di tali attività precisa che la attività realizzate sono molte ed encomiabili, e proprio per questo debbono essere comunicate all’esterno il meglio possibile. A tal fine ci vogliono persone esperte nella comunicazione per potenziare, ad esempio, il nostro sito web, potenziamento che è stato affidato alle mani esperte del Socio Guido Corsi. Pertanto tutti i soci che volessero collaborare offrendo il loro contributo sono invitati a mettersi in contato con lo stesso.
Poiché non vi sono altre domande o argomenti da discutere il Presidente, alle ore 10.00, dichiara chiusa l’assemblea ordinaria dei Soci della Sezione della Lega Navale di Sestri Ponente ringraziando tutti per la partecipazione.
Il Segretario redattore del presente verbale
Gabriele Pellizzari
Il Presidente Antonio Bitti